VIDEO

I balletti di maggior successo della Compagnia Almatanz con la direzione artistica di Luigi Martelletta

Promo del balletto Il Lago dei Cigni
cor. Luigi Martelletta
Tra le suggestioni di una favola d’amore crudele e i simboli di un’arte che sovrasta la vita, il coreografo reinventa il più famoso dei balletti del repertorio classico su musica di P.I. Cajkovskij, garantendo una sintesi perfetta di composizione coreografica accademica e notturno romantico. Lo spettacolo si propone al suo pubblico come vivo e attuale, fusione di fantasia e realtà.
L’opera risulta innanzitutto più breve (1 ora e 45 minuti) primo e secondo atto costituiscono la prima parte: la festa al castello del Principe Siegfried, l’uscita con gli amici e la scoperta dei cigni che di notte tornano ad assumere sembianze femminili, con conseguente colpo di fulmine tra Siegfried e Odette. La seconda parte si apre con l’atto del Cigno Nero-Odile, ma qui anche si chiude: manca la parte finale, dove Siegfried, pentito per aver giurato amore eterno ad Odile credendola Odette, cerca di riunirsi con l’amata. Martelletta sceglie il finale negativo: Siegfried, accortosi dell’errore, si dispera ma la sua Odette ormai è senza speranza: lo spettacolo si chiude con lei morta, adagiata su un albero, un’immagine assolutamente straziante.

 

Promo del balletto “Lo Schiaccianoci”.
cor. Luigi Martelletta

Coreografie di Marius Petita, regia di Luigi Martelletta, musica di Pëtr Il’ic Ciajkovskij. Il lavoro di Martelletta, (già primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma) ripercorre fedelmente il classico balletto russo di Petipa, ma lo presenta in una versione più snella, arricchita dalla presenza di due straordinari interpreti di fama mondiale.
La struttura della coreografia sarà rivista in chiave moderna e si presenterà più snella e leggera, pur restando fedele alla conformazione che ci è stata regalata da Marius Petipa .
Non mancheranno quindi le danze più note e apprezzate di quest’opera: il valzer dei Fiocchi di neve, la danza spagnola, araba, cinese e russa, Tutte parti del divertissement che racconta il soggiorno dei protagonisti nel regno dei dolci, nonchè il famosissimo valzer dei fiori.
Interpreti dello spettacolo saranno i solisti della Compagnia , con la partecipazione di artisti di fama mondiale, coppia affiatata sulla scena e nella vita: Arianne Lafita Gonzalvez , danzatrice cubana, docente presso la Escuela Nacional de Arte , membro del Consiglio Internazionale della Danza – CID UNESCO , premio alla carriera al Festival di Loano nel 2011 e al Premio Internazionale Di Capri nel 2013 e Vittorio Galloro , danzatore napoletano, anch’egli vincitore di numerosi e prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali, di tra cui il Concorso Rudolf Nureyev  a Budapest dove il riceve premio speciale della giuria.